La gita del catechismo

Impegni in conflitto con la data del 24 marzo non hanno favorito la piena partecipazione al pari dell’anno scorso alla gita del catechismo. Quest’anno a Bolsena e Orvieto eravamo una quarantina. Non possiamo dire però che la gita non sia stata significativa: la giornata accompagnata dal sole ci ha fatto riflettere sul miracolo eucaristico avvenuto nel 1263 a Bolsena e poi ci ha fatto immergere nelle bellezze di Orvieto, una cittadina invasa da turisti. In particolare abbiamo visitato il pozzo di San Patrizio, il Duomo (Cappella di San Brizio) e le chiese di Sant’Andrea e San Giovenale, quest’ultima prima cattedrale di Orvieto costruita su una chiesa paleocristiana, precedentemente tempio pagano. Questa gita dei bambini e delle famiglie perché diventi un appuntamento maggiormente consolidato nel panorama pastorale ha bisogno di entrare a far parte integrante del programma di catechesi in generale che coinvolga i bambini e le loro famiglie, come già viene realizzato con i pranzi e gli appuntamenti finora svolti.

gita

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: