IL NOSTRO NATALE A SETTIGNANO

Il presepe di quest’anno nella chiesa di Settignano è stato realizzato grazie all’aggiunta di costruzioni colorate, fatte con il cartone da abili artigiani che sono i ragazzi ospiti dell’A.I.A.B.A, associazione che segue da quarant’anni la riabilitazione di soggetti con la sindrome di autismo.

80457205_1248726728660594_2157523726759886848_o

Siamo davvero grati a tutti i ragazzi, agli operatori e volontari che hanno portato dentro la chiesa, ma soprattutto dentro il presepe l’espressione del loro impegno, laboriosità e abilità.

80103441_1247339282132672_6489141520589914112_o

Altra circostanza che ha arricchito il Natale settignanese è stato il Concerto del Coro e Orchestra Desiderio da Settignano che si è tenuto in chiesa domenica 22 dicembre. Dire che la chiesa era gremita è poco rispetto alle persone che purtroppo non sono potute entrare. Sotto la direzione di Johanna Knauf sono state eseguite la Messa solenne in onore di Santa Cecilia di Charles Gounod, preceduta da La Pavane, opera 50, di Gabriel Fauré e dalla Romanza, opera 26, del norvegese Johan Svendsen.

La circostanza, con la collaborazione del Comune di Firenze Quartiere 2, è stata motivo per augurare a tutti di trascorrere un buon Santo Natale. Il Coro Desiderio da Settignano ha celebrato quest’anno il trentesimo anniversario dalla sua fondazione e nel 2002 è stata creata l’Associazione Coro e Orchestra Desiderio da Settignano.

Immagine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: