Commento al Vangelo di Don Giuliano : MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO

MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO

Il breve Vangelo ci mostra la dinamicità della fede che passa attraverso messaggi ricevuti e, come diciamo nel gergo nell’uso dei cellulari, “inoltrati” ad altri. Si inoltrano e si ritrasmettono quei messaggi che ci hanno fatto sorridere o riflettere o comunque che sono stati valutati come interessanti. Purtroppo si trasmettono anche messaggi banali e ancor peggio che feriscono le persone, ma nella notte a Betlemme, il messaggio della buona notizia corre attraverso persone semplici come i pastori che annunciano con gioia la presenza del Salvatore. Siamo ancora intorpiditi non solo dalla pandemia, ma da tanto egoismo che scorre a fiumi; si tratta di una condizione che smorza gli entusiasmi e ci blocca nel comunicare qualsiasi cosa. I pastori non trasmettono solo un annuncio, ma anche la propria gioia che provano dentro il cuore, trasmettono sentimenti, trasmettono la verità di se stessi appena raggiunti dal soprannaturale che si incarna nella vita di chi accoglie senza si e senza ma la vita nuova di Dio in loro. Non possiamo chiamarci fuori dal trasmettere anche noi il “visto” e “udito” di Colui che ci parla e ci tocca. Seguiamo Maria che non fa cadere invano cose viste e udite, ma le elabora dentro un cuore di donna, di mamma per noi che siamo anche suoi figli, eredi per grazia di Dio. Che la pace scesa insieme a Gesù splenda, oggi e sempre, nel mondo, nelle azioni e nel volto di ogni uomo.

Don Giuliano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: